FIM-ODLA: storia di un successo

FIM-ODLA

ODLA torna dal FIM – Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale, con il Premio Leonardo ed un riscontro molto positivo da parte del pubblico.

Il FIM è l’evento italiano di riferimento per la ricerca, la formazione e per l’innovazione in ambito musicale. La kermesse riunisce università, centri di ricerca, scuole di musica pubbliche e private provenienti da tutta Italia, istituzioni regionali e comunali, una rete di musei cittadini visitata da migliaia di studenti e centinaia di insegnanti, importanti aziende leader nei diversi comparti, grandi e piccoli imprenditori che partecipano attivamente all’evento contribuendo a rendere ogni anno sempre più ricco e originale il programma di FIM con contenuti didattici, seminari, laboratori, workshop, show-case, talk, panel, concerti ed iniziative straordinarie.

L’edizione 2019 ha visto protagonista anche Kemonia River che, il 16-17 maggio, ha avuto modo di partecipare all’evento presentando al pubblico ODLA, la tastiera per la scrittura digitale della musica accessibile a tutti. Il FIM è stato un’occasione per incontrare i potenziali clienti di ODLA – musicisti, insegnanti di musica, studenti, appassionati di tecnologia in ambito musicale ed utenti con necessità speciali – e ricevere così, di prima mano, importanti riscontri sul progetto.

Un progetto che, sicuramente, ha incontrato il favore degli organizzatori: ODLA ha infatti ricevuto il Premio Leonardo per l’innovazione in musica, ritirato dagli stessi Alessandro e Renato Pace la sera del 16 maggio. Come primo classificato, ODLA avrà diritto a numerosi vantaggi utili per accrescere la visibilità del progetto: tra questi, la possibilità di partecipare come ospite d’eccezione al Web Marketing Festival (Rimini, 20-22 giugno).

ODLA Premio Leonardo

Il FIM è stato anche un’opportunità per lanciare ufficialmente la campagna di crowdfunding con la piattaforma Ulule. La pagina della campagna è raggiungibile da questo indirizzo e, nel momento in cui scriviamo, ha già raggiunto il 21% dell’obiettivo prefissato.

Forza ODLA e forza FIM, ci vediamo l’anno prossimo!